'Perché Beethoven lanciò lo stufato' – di Steven Isserlis


'Perché Beethoven lanciò lo stufato' – di Steven Isserlis
“Se nel 1820 passeggiando per le strade di Vienna ti fosse capitato di imbatterti in Beethoven (si pronuncia “Bee-to-ven”) – ma, devo ammettere che la cosa è improbabile, perché all’epoca non eri ancora nato – avresti pensato che era un personaggio veramente strano. I suoi vestiti erano disordinati; i suoi capelli erano disordinati; il suo cappello era disordinato. In breve, era disordinato dalla testa ai piedi”.


Inizia così la biografia del grande compositore tedesco secondo Steven Isserlis. Il 51 enne violoncellista inglese è famoso non solo per la sua brillante carriera concertistica internazionale, ma anche per un esilarante libro che ora viene tradotto in italiano con il titolo PERCHÉ BEETHOVEN LANCIÒ LO STUFATO e molte altre storie riguardo la vita dei compositori (EC 11712).

È un’avvincente introduzione – dedicata ai ragazzi e ai loro genitori – ai più amati maestri della musica classica: oltre a Beethoven, i protagonisti sono infatti Bach, Mozart, Schumann, Brahms e Stravinsky.

Leggi il comunicato stampa (PDF).


02/12/2010

Condividi