Diario di un rivoluzionario

Diario di un rivoluzionario

Cinquant'anni di storia della SIEM - Società Italiana per l'Educazione musicale


Acquista

€ 19,00

Online

Presso il negozio più vicino

Consulta la mappa
Famiglia: (Libri)
Strumento/materia: Biografie
Marchio: Edizioni Curci
Codice: EC12165
ISBN: 9788863953053
Tipologia: libro
Genere: classica
Pagine: 238
Formato: 14,5x21 cm
Confezione: Brossura

Nel 1969 un gruppo di insegnanti di Educazione musicale saliva le scale di uno studio notarile per siglare la nascita di una nuova associazione. Quell’Associazione è la SIEM.

Nel cinquantesimo anniversario della fondazione, Carlo Delfrati, suo ideatore, fondatore e promotore, ne ripercorre la storia, in un racconto che è anche autobiografia e in cui la sua genesi affonda le radici nell’infanzia di un bambino che comincia la scuola nell’ultimo anno della Seconda Guerra. Una scuola muta, dove la musica era contemplata solo sulla carta.

L’autore descrive in prima persona lo sforzo che si è reso necessario per affermare l’importanza dell’educazione musicale come forma di linguaggio e perciò diritto individuale di ciascun cittadino. La SIEM nasce proprio dalla convinzione di quanto questo diritto sia fecondo e prezioso per promuovere le risorse individuali e sociali, per la stessa crescita democratica di un Paese, il lavoro di squadra, il confronto delle idee, la cooperazione costruttiva. Molto è stato conseguito da quel lontano 1969: valga per tutti l’introduzione della seconda ora di musica nella scuola media; ma molto è ancora da raggiungere sia sul piano istituzionale, sia didattico.

E se il docente di oggi non opera più nella solitudine di un tempo, incombe sempre il rischio di marginalizzare la musica, dimenticando quanto sia un bisogno primario di ciascuno di noi e dovere della politica dargli soddisfazione.


Carlo Delfrati (Milano, 1938), docente di metodologia della didattica musicale in diversi conservatori di Stato, fondatore della S.I.E.M. - Società Italiana per l’Educazione Musicale, ispiratore del Modello per l’Insegnamento Dinamico delle Arti dello Spettacolo (MIDAS), è attualmente impegnato nella formazione e nell’aggiornamento degli insegnanti e degli operatori didattici di ogni ordine e grado. Per conto di enti come l’Accademia del Teatro alla Scala (di cui coordina l’Area Didattica e Divulgazione),l’As.Li.Co. (Associazione Lirico-Concertistica di Como), Musicom per il progetto Vox Imago, e altri, progetta e attiva laboratori musicali e teatrali sia per le scuole generali sia per le scuole musicali. Studioso dei problemi storici e pedagogici della musica, è autore di numerosi saggi, che trovano applicazione pratica nei suoi testi scolastici.

Membro di numerose Commissioni Ministeriali, ha seguito attivamente tutti gli sviluppi dell’insegnamento musicale del nostro Paese. Nel 1969 ha fondato la SIEM, Società Italiana per l’Educazione Musicale, di cui per otto anni è stato Presidente e per tredici vicepresidente.

Per Edizioni Curci ha pubblicato i tre volumi de Il Pensiero musicale e il saggio Il maestro ben temperato.

(www.carlodelfrati.com)



Condividi