Rock Moments for Guitar - Homage to the Legend

Rock Moments for Guitar - Homage to the Legend

Special tracks: SIMPLE SUITE and TREMOLO FOR DIDA

Con CD Audio


Acquista

€ 16,00

Online

Presso il negozio più vicino

Consulta la mappa
Strumento/materia: Chitarra » Chitarra classica
Marchio: Edizioni Curci
Codice: EC12178
ISMN: 9790215914971
Tipologia: spartito
Genere: classica
Pagine: 52
Formato: 23,5x31 cm
Confezione: Punto metallico

Dieci composizioni originali in omaggio ad altrettante leggende del rock, una Suite in sette movimenti dal sapore onirico e un brano conclusivo incentrato sulla tecnica del tremolo: così Maurizio Colonna prosegue e approfondisce il percorso creativo iniziato con i due volumi dei Pop Studies per chitarra sola e quello per duo di chitarre.

Nel confermare la predilezione per una scrittura essenziale, adatta anche agli studenti, l’autore offre ampio margine interpretativo ai Maestri, anche con spunti virtuosistici.

“I Rock Moments non sono cover di brani famosi ma composizioni originali che si propongono di far respirare, attraverso la chitarra cosiddetta ‘classica’, le sensazioni elettriche dei grandi palchi del rock, conservando tuttavia la ricchezza di sfumature timbriche e dinamiche proprie dei contesti cameristici. La loro interpretazione apre inoltre la possibilità, per i chitarristi ‘classici’, di esibirsi in spazi tradizionalmente inconsueti.”

(dalla Prefazione dell’autore)


Ten original compositions in homage to ten legends of rock, a dreamlike suite in seven movements, and a final piece focused on the tremolo technique. With Rock Moments, Maurizio Colonna continues the creative journey that began with the two volumes of Pop Studies for solo guitar and the one for two guitars. 

Confirming his predilection for compositions that are essential and therefore ideally suited to students, the author leaves a wide interpretive berth to teachers, though not without a few virtuoso passages. 

Rock Moments are not covers of famous songs but original compositions that are intended to allow the so-called ‘classical’ guitar to transmit the electricity of rock, while retaining the nuances of timbre and rich dynamics associated with chamber music. Their interpretation also opens up the possibility for classical guitarists to perform in non-classical venues.”

(from the author’s Preface)



Condividi